La consapevolezza di presentare sul mercato un prodotto sempre più completo e in grado di coniugare Qualità, Sicurezza, Ambiente e Legalità, secondo una visione integrata del processo di erogazione del servizio stesso, si traduce in una logica di maggior efficacia ed efficienza nella gestione delle proprie risorse e in un approccio fortemente connotato da un’elevata sensibilità alle problematiche di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, alla riduzione degli impatti ambientali ed alla prevenzione di fenomeni di corruzione.

La Direzione Aziendale ha , inoltre, adottato un Modello Organizzativo di Prevenzione Reati (MOPR), così come previsto dal D.Lgs. 231/2001 e s.m.i., in una logica integrata con il Sistema di Gestione. La Volontà di arrivare alla gestione dei Servizi secondo le tipiche logiche delle aziende manifatturiere, e in particolare del Settore Costruzioni, attraverso l’introduzione del ruolo di “Responsabile Gestionale Commessa”, disgiunto dai tradizionali ruoli professionali di “Progettista” e “Direttore Lavori”, fa sì che l’implementazione di un MOPR integrato in una logica sistemica dia maggiore valore all’erogazione del servizio e una maggior tutela alla struttura aziendale nel perseguire la propria Mission.

L’implementazione, attraverso l’applicazione di norme volontarie riconosciute a livello internazionale (ISO 9001 ISO 14001), di uno strumento di direzione volto ad assicurare una corretta gestione dei servizi erogati e legato al conseguimento della capacità dell’organizzazione di raggiungere gli obiettivi pianificati, deriva dall’impegno e dal coinvolgimento di tutte le funzioni aziendali e consente non solo di adempiere in maniera puntuale alle prescrizioni normative che ogni società deve soddisfare, ma anche di conseguire una più efficace ed efficiente gestione di tutti i processi aziendali in un’ottica di miglioramento continuo.